DOMINIO DI BAGNOLI – Azienda Agricola

Indirizzo: Piazza Marconi, 63 – 35023, Bagnoli di Sopra(PD)
Telefono: +39 049 5380008
Fax: +39 049 5380021
WWW: www.ildominiodibagnoli.it
Email: info@ildominiodibagnoli.it


laVINIum – 07/2005
Una parure di gioielli tutti ben realizzati quella composta dai vini de Il Dominio di Bagnoli. Non vi saranno punte di eccellenza ma ce n’è abbastanza da suscitare l’approvazione piena degli amanti del buon bere, ed anche dei curiosi che vogliano conoscere un vitigno fortemente legato al proprio territorio d’origine, quale è il Friularo; un biotipo locale di Raboso, unico alla zona Doc Bagnoli.
Il documento più antico che fa diretto riferimento al Friularo assieme ai nomi degli altri vitigni autoctoni di Bagnoli, è un manoscritto del 1774 dove viene distinto terreno e produttore per quantità e qualità di mosto prodotto in quell’anno, conferito e vinificato nelle cantine del “Dominio”. E’ interessante notare, come ogni appezzamento avesse il nome di un Santo, datogli dai Benedettini; nomi, una cinquantina, che sono ancora in uso e che hanno identificato fino ad oggi le stesse terre e gli stessi vigneti.
L’azienda ha da sempre cercato di valorizzare la produzione di vini locali, in particolar modo del “Friularo”, per mantenere la tradizione di un vino di qualità tipico del padovano, e una vocazione produttiva e territoriale, di rinomanza millenaria, che altrimenti andrebbero perse.
Questa valorizzazione è stata fatta, sia attraverso la ricerca di antiche metodologie tradizionali di vinificazione, come la vendemmia tardiva, l’appassimento delle uve in fruttaio, l’alcolizzazione dei mosti o dei vini, sia con tecniche di più recente introduzione, come la macerazione carbonica o la spumantizzazione; in tutte queste lavorazioni speciali, l’uva Friulara si è dimostrata molto adatta.
Attraverso la Denominazione di Origine Controllata “Bagnoli”, non solo si sono riconosciuti un nome e le sue tradizioni, ma si è anche data una particolare distinzione al “Dominio” attraverso il riconoscimento della zona “Classica” di produzione per i suoi vini.
Tutti i prodotti aziendali sono ottenuti da materie prime prodotte in proprio con tecniche agronomiche che rispettano i disciplinari previsti dell’agricoltura biologica, facendo quindi particolare attenzione ad eliminare gli erbicidi od i pesticidi pur mantenendo i più alti standard di qualità.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Bagnoli Bianco Classico San Lorenzo2000da 10 a 15 euro@@@@
Bagnoli Bianco Classico Sant'Andrea2003da 5,00 a 7,50 euro@@@@
Bagnoli Classico Merlot2003da 5,00 a 7,50 euro@@
Bagnoli Friularo Classico2003da 5,00 a 7,50 euro@@@
Bagnoli Friularo Classico Vendemmia Tardiva2001da 15 a 25 euro@@@@
Bagnoli Rosso Classico Riserva2000da 10 a 15 euro@@@@
Bagnoli Spumante Brut Metodo Classico Millesimato Il Dominio1996da 15 a 25 euro@@@@
Pinot Grigio2003da 5,00 a 7,50 euro@@@

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani