Bagnoli Rosso Classico Riserva 2000

Degustatore: Maurizio Taglioni Valutazione: @@@@
Data degustazione: 07/2005


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: friularo 30%, merlot 30%, cabernet sauvignon 20%, carmenère 15%, cabernet franc 5%
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: DOMINIO DI BAGNOLI – Azienda Agricola
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Cupo e concentrato, di colore amaranto senza alcun cedimento sull’unghia, lascia il bicchiere rosa al suo passaggio, gli archetti sono abbastanza fitti e le lacrime scendono larghe e lente: un vino consistente. All’olfatto regala un attacco intenso, elegante ed interessante. Fruttato di amarena e di rabarbaro, con interessanti nuances di peperone rosso maturo, si apre, dopo l’ossigenazione a note più evolute di gelée di frutti di bosco, di spezie arabesche e di tabacco. Interessante la sua complessità, eccezionali la pulizia olfattiva e la qualità. In bocca si conferma in linea con le aspettative: strutturato, pieno, ma ben bilanciato dal deciso nerbo acido e da una trama tannica fitta, intensa ma molto elegante, vellutata Ha corpo da vendere che non pesa in bocca più di tanto. Regala un finale lunghissimo, lievemente amaricante, che ricalca cronologicamente le sensazioni olfattive. Da servire a 16÷18° in ampi ed alti calici per vini di gran classe. Ottimo con carni rosse in fondue bourguignonne adesso, immancabile con grandi piatti di cacciagione poi, così come con i formaggi, a media stagionatura adesso, stagionati poi, sempre saporosi.

RECENTI

  • Ormeasco di Pornassio Peinetti 2016

    Ormeasco di Pornassio Peinetti 2016

  • Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2015

    Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2015

  • Riviera Ligure di Ponente Vermentino Vigna Sorì 2016

    Riviera Ligure di Ponente Vermentino Vigna Sorì 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani