BURLOTTO – Comm. G. B. Burlotto

Indirizzo: Via Vittorio Emanuele, 28 – 12060, Verduno(CN)
Telefono: +39 0172 470122
Fax: +39 0172 470322
WWW: www.burlotto.com
Email: burlotto@burlotto.com


laVINIum – 12/2004
Ci fa particolarmente piacere parlare dei vini di un’azienda storica come la Burlotto, che in questi ultimi anni sembra aver intrapreso un percorso qualitativo davvero importante. La storia dell’azienda risale alla seconda metà dell’Ottocento, quando il cavaliere, nonché Commendatore Giovan Battista Burlotto, uomo dalle eccellenti qualità imprenditoriali e dalla volontà di ferro, decise di acquistare parte del Bricco Monvigliero a Verduno per produrre vino di qualità. Per alimentare la produzione il Commendatore si assicurava le migliori partite di uve della zona. I suoi Barolo, Barolino e Pelaverga furono un punto di riferimento in Langa. In particolare il Barolino, ottenuto dalle uve dolcetto svinate sulle vinacce del nebbiolo, che nel 1894 gli consentì di vincere una medaglia d’oro. Ma la sua vita fu costellata di successi, ben 32 medaglie ottenute nelle principali esposizioni vinicole del tempo. Il Commendatore ebbe anche il privilegio di essere fornitore della Real Casa e della spedizione artica del 1899 guidata dal Duca degli Abruzzi.
Marina Burlotto, attuale proprietaria, dispone di 12 ettari vitati distribuiti nell’area di Verduno, Barolo e Roddi, dai quali ottiene una produzione media di 60.000 bottiglie. La metà dei vigneti è impiantata a nebbiolo lampia e michet, mentre la restante parte è occupata da barbera, dolcetto, pelaverga piccolo, freisa e sauvignon. L’età media dei vigneti è di circa 45 anni, con densità che varia dalle 4.000 alle 5.000 piante per ettaro e sistema di allevamento a guyot.
Marina è affiancata nella gestione viticola dal marito Giuseppe Alessandria e, nella parte squisitamente enologica, dal figlio Fabio che sta fornendo un contributo fondamentale al rinnovamento dell’azienda.
La produzione vede come protagonista il Barolo, del quale la Burlotto produce 5 versioni: “Vigneto Cannubi”, ottenuto dalla piccola parte di proprietà (0,7 ha) del vigneto omonimo; “Acclivi”, le cui uve provengono dai vigneti Monvigliero, Neirane e Rocche dell’Olmo, nel comune di Verduno; “Monvigliero”, “Neirane” e “Annata”, il Barolo la cui prima annata di produzione risale al 1850.
I vini che abbiamo degustato ci hanno offerto non poche emozioni, a cominciare dal Verduno Pelaverga 2003, un vino di cui non si parla mai abbastanza, al quale l’azienda Burlotto è riuscita a donare grande piacevolezza ed eleganza; l’eccellente Barbera d’Alba Aves 2001, esempio di come si può produrre una Barbera moderna pur rimanendo ben saldi nella tradizione albese; il profumato Langhe Dives 2003, da uve sauvignon, che dimostra come un vitigno “internazionale” possa acquisire un’impronta territoriale ben precisa e una propria personalità; per finire i tre Barolo: “Acclivi” e “Vigneto Cannubi” 2000, e “Vigneto Monvigliero” 1999, esemplari sia come esecuzione che per il perfetto connubio tra tradizione e moderna tecnologia.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Barbera d'Alba Aves2001da 10 a 15 euro@@@@
Barolo Acclivi1999da 25 a 50 euro@@
Barolo Acclivi2000da 25 a 50 euro@@@@
Barolo Acclivi2000da 25 a 50 euro@@@@@
Barolo Acclivi2001N/A@@@@
Barolo Vigneto Cannubi1999da 25 a 50 euro@@@
Barolo Vigneto Cannubi2000da 25 a 50 euro@@@@
Barolo Vigneto Cannubi2001da 25 a 50 euro@@@@@
Barolo Vigneto Cannubi2001da 25 a 50 euro@@@@@
Barolo Vigneto Cannubi2004N/A@@@@@
Barolo Vigneto Cannubi2008da 25 a 50 euro@@@@@
Barolo Vigneto Monvigliero1999da 25 a 50 euro@@@
Barolo Vigneto Monvigliero1999da 25 a 50 euro@@@@@
Barolo Vigneto Monvigliero2008oltre i 50 euro@@@@@
Dolcetto d'Alba2004da 7,50 a 10 euro@@@@
Langhe Dives2003da 7,50 a 10 euro@@@
Langhe Dives2004da 7,50 a 10 euro@@@
Langhe Freisa2004da 7,50 a 10 euro@@@@
Langhe Viridis2005da 7,50 a 10 euro@@@
Teres (2004)s.a.da 7,50 a 10 euro@@@@
Teres (2005)s.a.da 7,50 a 10 euro@@@@
Teres (2006)s.a.da 7,50 a 10 euro@@@@
Verduno Pelaverga2003da 7,50 a 10 euro@@@@
Verduno Pelaverga2005da 7,50 a 10 euro@@@
Verduno Pelaverga2007da 7,50 a 10 euro@@@@

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani