IL MOSNEL – Azienda Agricola Il Mosnel

Indirizzo: Via Barboglio, 14 – 25040, Camignone di Passirano(BS)
Telefono: +39 030 653117
Fax: +39 030 654236
WWW: www.ilmosnel.com
Email: info@ilmosnel.com


laVINIum – 06/2010
Portare avanti una tradizione vitivinicola da generazioni è sempre motivo di orgoglio, lo si legge molto bene nello sguardo intenso e diretto di Lucia Barzanò, che con il fratello Giulio gestisce questa importante azienda franciacortina di Camignone (BS), seguendo il percorso di rinnovamento iniziato alla fine degli anni ’60 dalla mamma Emanuela. Nel 1976 l’Azienda Agricola Barzanò Barboglio prende il nome del toponimo in cui sorge, Il Mosnel, espressione dialettale di origine celtica che sta a significare pietraia o cumulo di sassi. Per gestire al meglio i 40 ettari vitati di proprietà (38 a Docg e 2 a Doc), la famiglia si avvale del supporto di uno staff altamente specializzato, guidato dall’enologo Flavio Polenghi con la consulenza di Alberto Musatti e Luigi Biemmi. Il fiore all’occhiello della produzione aziendale è ovviamente il Franciacorta Docg, proposto in varie versioni, a cui si affiancano le Doc Curtefranca Bianco Campolarga, Curtefranca Rosso e l’Igt Sebino Passito Sulif.
Elemento fondamentale per fare degli spumanti Metodo Classico di elevata qualità è il vino base, è questo che fa davvero la differenza e nei Franciacorta de Il Mosnel traspare benissimo. Il cambio di ritmo iniziato da Emanuela Barboglio è evidenziato dal processo evolutivo avvenuto a partire dal 1985, quando i vigneti sono stati rinnovati, così come il sistema di allevamento, che è progressivamente passato dal Sylvoz al cordone speronato o Guyot, portando la densità di piante per ettaro tra le 4000 e le 8000 unità, con abbassamento di anno in anno delle rese per ceppo fino alla situazione odierna di meno di due chilogrammi d’uva.
I vitigni allevati provengono da sedici diversi appezzamenti collocati intorno all’azienda e provenienti tutti dai comuni di Passirano e Provaglio: chardonnay, pinot bianco, pinot nero, cabernet franc, cabernet sauvignon e merlot.
Dal 1995 l’azienda ha fatto un’ulteriore svolta, impostando il lavoro nel massimo rispetto per l’ambiente, aderendo alla Legge Comunitaria “2078/94”, oggi “Misura 214”, che prevede rigide norme sul rispetto dell’impatto ambientale (ad esempio stabilisce delle regole di comportamento per tutte le fasi di gestione del vigneto: potatura, concimazione, gestione del suolo, controllo delle infestanti e difesa fitosanitaria).

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Franciacorta Bruts.a.da 15 a 25 euro@@@
Franciacorta Brut Satèn2006da 15 a 25 euro@@@@
Franciacorta EBB2005da 25 a 50 euro@@@@
Franciacorta Pas Dosés.a.da 15 a 25 euro@@@
Franciacorta Pas Dosé Riserva QdE2004da 25 a 50 euro@@@@@
Franciacorta Rosé Pas Dosé Parosé2005da 25 a 50 euro@@@@
Terre di Franciacorta Bianco Sulif1997da 7,50 a 10 euro@@@
Terre di Franciacorta Rosso1997da 5,00 a 7,50 euro@@

RECENTI

  • Erbaluce di Caluso Anima 2016

    Erbaluce di Caluso Anima 2016

  • Erbaluce di Caluso Spumante Brut Masilé 2013

    Erbaluce di Caluso Spumante Brut Masilé 2013

  • LA MASERA

    LA MASERA

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani