CASALI VITICULTORI

Logo Casali ViticultoriIndirizzo: Via delle Scuole, 7 – 42019 Pratissolo di Scandiano (RE)
Tel.: +39 0522 855441
Sito: casalivini.it
Email: info@casalivini.it


laVINIum – 10/2023

Da sempre andiamo a caccia di vitigni e territori vitivinicoli di nicchia tanto quanto quelli affermati: è il buono e il bello del mondo del vino. Personalmente, inoltre, ritengo che in Italia ancora troppe zone non sfruttino appieno il potenziale che madre natura mette a disposizione, ed è un peccato. Spesso, in questi casi, manca la visione d’insieme e la capacità di far squadra, la comunicazione viene divulgata in maniera poco costante e tanti altri fattori.

Ingresso Casali Viticultori. © Marco Parisi

Ingresso Casali Viticultori. © Marco Parisi

La provincia di Reggio Emilia è tra quelle che in Italia si è maggiormente distinta per la qualità dei suoi prodotti tipici, inoltre ha saputo offrire una cucina in grado di conquistare il mondo intero con piatti iconici quali ad esempio la celebre lasagna.
Enologicamente parlando il territorio ha tanto da offrire, tuttavia il vino ha sempre ricoperto un ruolo complementare alla buona tavola; è tempo a mio avviso di fare il proverbiale salto di qualità. D’altronde non mancano realtà storiche da queste parti, vigne baciate dal sole situate all’interno di svariati comuni tra la collina reggiana e l’alta pianura, sulla riva destra del torrente Tresinaro. Tra i più noti vi è il comune di Scandiano, secondo solo al capoluogo di provincia in tema di grandezza. Compreso tra una quota che va dai 50 ai 423 m s.l.m. è formato da svariate frazioni tra cui Pratissolo, sede della realtà vitivinicola più antica del territorio di Reggio Emilia.
La storia di Casali Viticultori inizia nel 1900 grazie all’intuito di Giuseppe Casali, colui che decide di trasformare la produzione famigliare in una vera e propria attività. La prima cantina, ubicata nei pressi dell’antica Rocca dei Boiardo di Scandiano, a seguito del successo conquistato a livello internazionale viene trasferita nell’attuale sede a Pratissolo. Una dimora importante per la storia dell’Azienda e con un destino segnato. Durante gli scavi per la costruzione della struttura viene ritrovata una lastra datata tra il 50 a.C. e il 50 d.C. riportante l’incisione “Ca’ Bezina”, nome di un’importante famiglia patrizia.

Casali Viticultori, vigneti. © Marco Parisi

Casali Viticultori, vigneti. © Marco Parisi

Ancor oggi l’Azienda lo utilizza per un’etichetta iconica di Metodo Classico, il primo prodotto in Emilia-Romagna, perfezionato successivamente in “Ca’ Besina”. Nelle prossime pubblicazioni lo vedremo. – Il buon vino nasce nel vigneto e cresce in cantina – questa le parole di Massimo Casali, tra i personaggi più influenti della storia della viticultura del territorio reggiano. La Cantina è cresciuta sempre di più tanto che nel 2014 è entrata a far parte del Gruppo Emilia Wine, nato l’anno prima dall’unione di tre storiche realtà del territorio ovvero Cantina di Arceto, Cantina Sociale di Correggio e Cantina Sociale Prato di Correggio. Oggi più di 700 soci coltivano un vigneto di circa 1870 ettari tra il fiume Po, la Via Emilia e l’Appennino emiliano.

Casali Viticultori, vigneti. © Marco Parisi

© Marco Parisi

Da queste parti è forte il richiamo alla tradizione, soprattutto in tema di vitigni autoctoni: lambrusco con le sue molteplici varietà, malvasia e spergola. Quest’ultima ha saputo dare il massimo nella categoria metodo classico, e la Cantina di Pratissolo di Scandiano punta molto sulle sue potenzialità. Dieci ettari allevati a spergola circondano la sede della Cantina, metaforicamente parlando: una sorta d’anello luminoso che indica l’appartenenza. Le origini di questa cultivar risalgono al XV secolo quando venne citata da Bianca Cappello, Granduchessa di Toscana. Ai giorni nostri è allevata soltanto nella fascia collinare e pedecollinare tra Quattro Castella e Scandiano, su terreni ricchi di argilla e calcare in grado di conferire all’uva, e dunque al vino, acidità, freschezza e mineralità.
L’obiettivo primario di Casali Viticultori è quello di produrre vini che rispecchino il più possibile le peculiarità del vitigno impiegato, impiegandoli dunque all’interno di una determinata categoria, la più indicata. Insieme alla spergola dunque, e alla grande famiglia delle varietà di lambrusco – in primis grasparossa, maestri e montericco – l’Azienda dedica grande attenzione anche al marzemino, malbo gentile, pignoletto e malvasia di candia aromatica.

Vini Casali Viticultori

Grande attenzione è riservata all’ambiente, lo scopo è preservarne l’essenza, l’autenticità di queste colline. Viene prodotta energia pulita unita a protocolli di coltivazione integrata delle uve, il fine è quello di fornire concrete garanzie di sicurezza lungo tutte le fasi della filiera, all’interno di un’ottica di completa trasparenza.
La gamma di vini proposta da Casali Viticultori spazia da una selezione di vini frizzanti, ottenuti perlopiù da diverse varietà di lambrusco, a vini fermi nati dall’unione di varietà autoctone con uve internazionali. Il fiore all’occhiello è composto da spumanti realizzati mediante l’uva autoctona spergola. Avremo modo di approfondire sei etichette nelle prossime pubblicazioni, così da entrare ancora più nel vivo di questo territorio vitivinicolo promettente.

Andrea Li Calzi

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Invernaia Rosato2020da 7,5 a 10 euro@@@
Colli di Scandiano e Canossa Spergola Spumante Brut 1077s.a.da 7 a 10 euro@@@
Colli di Scandiano e Canossa Metodo Classico Brut Millesimato Ca’ Besina2016da 20 a 24 euro@@@@

RECENTI

  • Friuli Colli Orientali Friulano Myò 2021

    Friuli Colli Orientali Friulano Myò 2021

  • Chianti Classico Riserva Gherardino 2018

    Chianti Classico Riserva Gherardino 2018

  • ZORZETTIG

    ZORZETTIG

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2024 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati
È vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani

mdstudiowebagency - Realizzazione, Restyling, e manutenzioni siti Web
Contatti Tel. 3921585226 - E-mail: mdstudioagency@gmail.com