Vino Nobile di Montepulciano 2003

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 04/2006


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: prugnolo gentile 75%, canaiolo nero 15%, mammolo 10%
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: CROCIANI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Si è detto, ripetuto e nella maggior parte dei casi confermato, che l’annata 2003 è stata una delle più calde degli ultimi anni, che in numerose zone ha sottoposto a forte stress le vigne, con il risultato di uve con poca acidità a causa della mancata escursione termica tra giorno e notte, forte concentrazione di zuccheri che si è tradotta nei vini con elevata alcolicità, frutto fin troppo maturo, spesso marmellatoso (anche per l’effetto della scarsa acidità). Non è un caso che in Piemonte sia stata la barbera ha dare risultati più soddisfacenti, grazie alla sua proverbiale acidità che, in questo millesimo era più contenuta a vantaggio di un maggiore equilibrio. Ma come sempre, per fortuna, ci sono le dovute eccezioni. Sarà perché le vigne dell’azienda Crociani sono collocate in una zona abbastanza elevata e sempre aerata, sarà perché i terreni sono a medio impasto, composti da argilla e sabbia, il Nobile di Montepulciano 2003 non sembra aver risentito dei limiti di quest’annata. Il colore si presenta rubino senza cedimenti granati, neanche ai bordi; l’impatto al naso è dapprima animale, selvatico, poi speziato, con note di pepe e ginepro, quindi si apre al frutto, netta la prugna (quella scura e ovale, per intenderci), ma anche la ciliegia, poi si sposta su sottili cenni di tabacco e legno di liquirizia. In bocca è molto convincente, indubbiamente morbido ma sostenuto da buona freschezza e tannino fine e pulito; colpisce per la ricchezza di spezie che si mescolano al frutto dando al palato una sensazione molto piacevole ed equilibrata. Un bel Nobile che si fa piacere già ora, ma può sostare in cantina senza problemi per almeno altri 4-5 anni. Molto suggestivo il finale, lungo e delicatamente sapido. Servitelo a 18° C con terrine di selvaggina, pappardelle al ragù di manzo, bomba di riso al piccione disossato, brasato al vino rosso, fagiano alla crema, spalla di maiale stufata, pecorino di Pienza stagionato.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani