TOMMASI VITICOLTORI

Indirizzo: Via Ronchetto, 4 – 37029, Pedemonte di Valpolicella(VR)
Telefono: +39 045 7701266
Fax: +39 045 6834166
WWW: www.tommasiwine.it
Email: info@tommasiwine.it


laVINIum – 02/2002
…il nonno prende la sua pipa, la pulisce ed attizza col suo cucchiaino metallico, poi prende del buon tabacco dalla sua pochette, un po’ di pressione con il dito, né troppa né troppo poca, è tutto lì il segreto di una buona combustione, il fiammifero, due sbuffate e si parte… pochi attimi ed i bambini gridano “Che buono!”, al sentir l’odore del profumato tabacco combusto nell’annoso fornello.
Sarà l’appassimento delle uve, sarà la sua dolcezza, sarà quel sentore di tabacco da pipa che troviamo in tutti gli Amarone che si rispettino, ma un Amarone non passa a tavola inosservato, neanche tra i profani o non addetti… ed il “Che buono!”, si ripete. Ne stiamo per degustare un paio, quelli della famiglia Tommasi.
Tommasi Viticoltori è un’azienda familiare fondata nel 1902 da Giacomo Tommasi ed è ancora oggi gestita dalla stessa famiglia, siamo ormai giunti alla quarta generazione, ed ognuno dei componenti ricopre un ruolo importante e di responsabilità. L’Azienda è situata in località Pedemonte, nel cuore della Valpolicella Classico-Storica, che si estende a nord-ovest di Verona (Italia) come una mano aperta le cui cinque dita formano quattro valli ben distinte. In questa terra le tradizioni vinicole hanno antiche radici. Da una piccola tenuta vitata di proprietà di nonno Giacomo, l’Azienda TOMMASI si è sviluppata nel corso degli anni ed oggi si estende su 102 ettari di vigneto ( una parte in fase di impianto), in terra di collina (bacchus amat apertos colles), privilegiata da Madre Natura sia per la bellezza del paesaggio che per la vocazione alla vite, all’ulivo ed al ciliegio. La famiglia è consapevole della potenzialità delle proprie tenute, ed investe continuamente nei vigneti. Altri vigneti di proprietà della famiglia Tommasi sono infatti situati nelle zone vinicole DOC di Soave, Lugana e Custoza, nonché nella Valdadige, ove la famiglia Tommasi produce vini bianchi a carattere internazionale quali Pinot Grigio e Chardonnay, un’altra importante proprietà della famiglia è situata nella Maremma Toscana.
Ma la famiglia TOMMASI è strettamente legata al Suo ricchissimo territorio ed è soprattutto riconosciuta per i rinomati vini rossi DOC della Valpolicella Classica: Amarone Classico, Valpolicella Classico Superiore e Recioto della Valpolicella, le cui caratteristiche peculiari ne fanno vini unici al mondo. Caratteristiche delle zone che forniscono le uve più rinomate sono le “marogne”, muri a secco che contengono le terrazze su cui si sviluppano i vigneti nella zona collinare.
Senza alcun dubbio, il più importante e prestigioso vino della Valpolicella è il maestoso “AMARONE”, sicuramente uno dei più straordinari vini del mondo. Da molti anni la Tommasi produce questo “nettare divino”, diventandone uno dei principali ambasciatori nel mondo.
I vini Tommasi vogliono raccontare la storia di una famiglia che crede nel duro lavoro svolto, che trasmette al vino l’amore per la terra, che non smette mai di mettersi in discussione e che ha fatto della qualità un dovere morale.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Amarone della Valpolicella Classico1995da 7,50 a 10 euro@@@
Amarone della Valpolicella Classico1997da 15 a 25 euro@@@@
Amarone della Valpolicella Classico Ca' Florian1997da 15 a 25 euro@@@@
Lugana Vigneto San Martino2000da 5,00 a 7,50 euro@@@
Soave Classico Vigneto Le Volpare2009da 7,50 a 10 euro@@@
Valpolicella Classico Superiore Ripasso1998da 7,50 a 10 euro@@@
Valpolicella Classico Superiore Vigneto Rafaèl2008da 7,50 a 10 euro@@@

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani