PODERE PAGANICO – Azienda Agricola

Indirizzo: Sede: Via Ex Cassia, 54 – Torrenieri; Cantine: Via B. Crocchi, 21/23 – 53024, Montalcino(SI)
Telefono: +39 0577 834606
Fax: +39 0577 834606
WWW: www.poderepaganico.it
Email: info@poderepaganico.it


laVINIum – 10/2014
Sono quasi dieci anni che conosco Anna Maria Buzdon e il marito Andrea, farmacista votato alla viticoltura appena può. La prima volta me la sono trovata davanti a Benvenuto Brunello, si è presentata con un sorriso che sfiorava quasi le orecchie, il cognome tutt’altro che toscano strideva completamente con il suo accento, che Andrea dice non essere proprio toscano, quanto piuttosto personale.
Visita in azienda, situata su terreno collinare che sovrasta la frazione Torrenieri, assaggio di vino e di manicaretti, furono fattori secondari rispetto alla scoperta dei ben tre figli maschi, già allora piuttosto vivaci.
Sono tornato più volte, questo mi ha permesso di vedere i tre ettari di vigna in stagioni diverse, di osservare Andrea con il trattore, di verificare come le tecniche adottate si siano progressivamente spostate verso un approccio più tradizionale e meno invasivo.
I vini sono cresciuti di anno in anno, dimostrando che quel pezzo di terra non è affatto male, può dare notevoli soddisfazioni. Sono sempre tre i prodotti aziendali e queste sono le nuove annate di cui vi racconto: Rosso di Montalcino 2012, Orcia Abelardo 2009 per la prima volta Riserva e Brunello di Montalcino 2009.

01/2007
Anna Maria Budzon, proprietaria di questa interessante azienda ilcinese, sta dimostrando anno dopo anno di essere in grado di fare cose degne della massima attenzione. Il suo Rosso di Montalcino conferma di avere le carte per confrontarsi con i migliori della categoria, mentre l’Abelardo ha dalla sua un carattere forte e gioviale allo stesso tempo. Restiamo in attesa di conoscere il vino di punta, il Brunello di Montalcino, che speriamo di poter valutare quanto prima.

04/2005
Una piccola realtà Podere Paganico, che fa della qualità un punto assoluto ed irrinunciabile. Poco più di tre ettari di vigneto a Montalcino, posti ad un’altitudine che varia dai 240 ai 300 metri, orientati verso ovest per ricevere sino all’ultimo raggio di sole. Vigneti allevati con grande cura, senza usare fertilizzanti chimici ma adottando la tecnica del “sovescio”, che prevede l’arricchimento del terreno con un metodo naturale che consiste nel seminare tra i filari piante leguminose, che vengono reinterrate al momento della fioritura. La stessa cura usata in fase di vendemmia, con la raccolta manuale in più passaggi dei grappoli giunti a perfetta maturazione, che vengono posti in piccole cassette per giungere intatti sino in cantina, dove inizia il processo di vinificazione sotto lo scrupoloso controllo dell’enologo.
Tutti i vini aziendali sono ottenuti da uve sangiovese vinificate in purezza: Orcia rosso, Rosso di Montalcino, ed il Brunello di Montalcino che sta ancora riposando nelle cantine aziendali e che, vista la bontà del Rosso già in commercio, promette grandi cose.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Brunello di Montalcino2002da 15 a 25 euro@@@@
Brunello di Montalcino2003da 15 a 25 euro@@@@
Brunello di Montalcino2006da 25 a 50 euro@@@@@
Brunello di Montalcino2009da 25 a 50 euro@@@@
Orcia Abelardo Riserva2009da 15 a 25 euro@@@@
Orcia Rosso Abelardo2003da 10 a 15 euro@@@
Orcia Rosso Abelardo2004da 10 a 15 euro@@@@
Orcia Rosso Abelardo2004da 10 a 15 euro@@@
Rosso di Montalcino2002da 7,50 a 10 euro@@
Rosso di Montalcino2003da 7,50 a 10 euro@@@@
Rosso di Montalcino2004da 7,50 a 10 euro@@@@
Rosso di Montalcino2005da 7,50 a 10 euro@@@
Rosso di Montalcino2008da 15 a 25 euro@@@@
Rosso di Montalcino2012da 15 a 25 euro@@@@

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani