Piave Chardonnay 2002

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 05/2006


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: chardonnay
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: BAROLLO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Ha un colore giallo dorato carico di bella luminosità. Al naso non sembra avere lo stesso impatto deciso della versione successiva, sebbene dimostri di essere in grado di assorbire bene l’apporto del piccolo legno, di cui rimangono ancora sfumature tostate e ridotte sensazioni vanigliate, mentre si fanno largo le note di frutta quasi candita, ancora arancia, poi pompelmo e ananas, su un sottofondo delicatamente minerale. Al palato è molto piacevole e ancora fresco, vitale, sempre ammantato di sapidità minerale, molto contenuto nelle sensazioni aromatiche indotte dal legno, qui già abbastanza assorbite. Il finale è di buona lunghezza, pulito ed equilibrato. Mi ricorda per certi aspetti lo Chardonnay di Planeta, ma qui meno possente e di maggiore freschezza e bevibilità, privo di quegli effetti a volte eccessivi indotti dal forte caldo siciliano. Sfiora le quattro chiocciole.

RECENTI

  • Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

    Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

  • Ormeasco di Pornassio Peinetti 2016

    Ormeasco di Pornassio Peinetti 2016

  • Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2015

    Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani