Fiano di Avellino Ventidue 2010

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 09/2012


Tipologia: DOCG Bianco
Vitigni: fiano
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: VILLA RAIANO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Molto significativo, oltre che divertente, confrontare questi due fiano della linea “Vigne” di Villa Raiano. Ambedue vinificati solo in acciaio, ma questo proveniente dalle località Arianiello e Campore in comune di Lapio. La differenza, di fatto, è determinata proprio dalle diverse caratteristiche delle due zone; nel calice il colore appare leggermente più carico dell’Alimata, ma parliamo di sfumature, mentre la gamma espressiva ha elementi diversi, qui sul fiore ha più margini il frutto, meno spinto sul piano agrumato, leggermente più dolce e maturo, andiamo più sulla pesca gialla, a tratti sulla nocciola, compare l’erba limoncella, la mela. Al palato conferma un frutto dalla polpa gialla appena matura ma ancora croccante, c’è freschezza e sapidità, buona ampiezza e persistenza, non arriva alla stessa complessità dell’Alimata, almeno in questa fase, ma si beve che è un piacere, grazie a quella rotondità di frutto che lo rende già equilibrato e godibile. Per inciso “Ventidue” sono i chilometri che separano la vigna dalla cantina…

RECENTI

  • Sassocarlo Terre a Mano 2010

    Sassocarlo Terre a Mano 2010

  • Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” Riserva 2012

    Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” Riserva 2012

  • Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” 2013

    Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani