Dolcetto d’Alba 2007

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 01/2009


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: dolcetto
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: PUNSET – Azienda Agricola Biologica di Marcarino Marina
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Se c’è una cosa che bisogna riconoscere a Marina Marcarino, è l’assoluta onestà e correttezza nel proporre i suoi vini nel modo più naturale possibile, non solo perché da molti anni si dedica all’agricoltura biologica ma soprattutto perché sono vini schietti, sinceri, che rappresentano molto bene le caratteristiche della tipologia. Questo Dolcetto, come del resto il suo Barbaresco, potrebbero essere tranquillamente oggetto di corsi di degustazione, per far capire quali sono le peculiarità espressive di questo tradizionale vitigno di Langa. Il colore è un bel rubino netto, mai troppo concentrato, l’estrazione del colore è sempre misurata e permette una giusta trasparenza e bei riflessi purpurei. La trama olfattiva è pulita e da manuale, con una vibrante nota di violetta e rosa che si fonde a ciliegia, lampone e una punta di fragola di bosco. La bocca è fresca e gustosa, con quel velo tannico che gli dà mordente e una presa fruttata che rende tutto particolarmente invitante, gioioso. Qui la digeribilità e la bevibilità trovano un modello di riferimento, un esempio di cosa può dare un vino ben fatto e quanto sia piacevole portarlo su una tavola imbandita per una domenica di festa, come potrebbe essere oggi. Tre chiocciole alte e un brava a Marina.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani