Dolcetto d’Alba 2001

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 11/2002


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: dolcetto
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: PUNSET – Azienda Agricola Biologica di Marcarino Marina
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Non vorremmo lasciarci trascinare dall’entusiasmo, ma se il Dolcetto d’Alba ’99 ci era sembrato un vino riuscito e piacevole, la versione 2001 ci appare, alla prima impressione olfattiva, con una marcia in più. L’aspetto è decisamente cristallino (non frequente per un vino rosso, soprattutto di nuova generazione), il colore rubino intenso, con belle sfumature violacee; l’impressione è di ottima consistenza nell’osservare con quanta lentezza, la scia lasciata a metà del calice al passaggio del vino, dà luogo a una ricca formazione di archetti e lacrime, che formano decine di arcate di un ponte immaginario. All’olfatto è un vero piacere, un concentrato di frutta rossa quasi masticabile, di vinosità non banale, c’è l’amarena, la marasca, piccoli frutti di bosco, ma anche una certa speziatura e persino un sottofondo di viola e rosa. Al gusto è pieno, fresco e con buona sapidità, tannini un po’ aggressivi, acerbi, ma presto ripuliti dal frutto denso e avvolgente, una struttura più che buona per un vino “base”; e il finale, lungo e pulito, porta con se un fondo amarognolo più contenuto di quanto ci si aspetterebbe da questa tipologia. Da acquistarne una cassa per assicurarsi una buona scorta per l’inverno. Servitelo a 16° con spaghetti alla chitarra al sugo d’agnello, ravioli di faraona, risotto agli ossibuchi, punta di vitello al forno, cappone ripieno, spezzatino di vitello.

RECENTI

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani