Chianti Classico Riserva 1999

Degustatore: Maurizio Taglioni Valutazione: @@@@
Data degustazione: 04/2004


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: sangiovese 95%, canaiolo 5%
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: CASTELLO DI QUERCETO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Un altro vino del Castello di Querceto con un forte carattere ed una spiccata personalità, ma che mantiene un profilo elegante, restando gradevole e soprattutto bevibile. Il Chianti Classico Riserva Castello di Querceto si presenta cristallino, rosso amaranto a tratti ancora violaceo, pieno di vitalità. Si apre al naso con profumi di violetta candita, di ciliegia selvatica e di frutti di rovo rossi e neri quali il lampone e la mora; poi erbe aromatiche quali timo e rosmarino, infine il cuoio conciato a chiudere uno spettro olfattivo di grande finezza e tipicità. Nonostante l’innegabile struttura risulta fragrante e fresco tra lingua e palato: la trama tannica accarezza le papille fine e vellutata grazie alla dosata componente glicerica, l’incedere rimane deciso grazie alla tangibile polposità, ed il nerbo verace lo rende Chianti riconoscibile, piacevole e coinvolgente. Restano a lungo le sensazioni gusto-olfattive, che non stancano anzi, che si ha voglia di rinnovare. Un Chianti della miglior tradizione molto ben eseguito, del quale si può facilmente ipotizzare una positiva evoluzione per i quattro o cinque anni a venire. E’ godibile già da adesso, servito a 16-18°C in ampi calici di fine cristallo, avendo cura di stappare un’ora prima. Buono con primi piatti strutturati quali pasta all’uovo con sugo di lepre, perfetto con carni rosse cotte al forno con patate e rosmarino, magretti d’anatra grigliati, petto di fagiano in salsa al vino rosso.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani