Barolo Vigneto Cannubi 2008

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 11/2012


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14,5 %
Produttore: BURLOTTO – Comm. G. B. Burlotto
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Altro grande vino di casa Burlotto-Alessandria. Se volessimo fare un paragone sulla base delle degustazioni in anteprima e i riassaggi a vini più pronti, l’Acclivi in genere appare sempre il primo ad aprirsi, poi sopraggiunge il Cannubi e, infine, il Monvigliero. In questo momento il Cannubi ha superato l’Acclivi (che ricordo essere una selezione di uve provenienti dai cru aziendali Monvigliero, Neirane e Rocche dell’Olmo), mostrando un naso elegante, finissimo, di grande florealità, con toni maturi di ciliegia e leggera prugna, liquirizia, sottobosco. Al palato è quasi travolgente, succoso, piacevolissimo, l’annata gli ha dato una marcia in più e un tannino di puro velluto, grande persistenza e retrospettiva aromatica.

RECENTI

  • Masseria Cacciagalli 2012

    Masseria Cacciagalli 2012

  • Mille 2015

    Mille 2015

  • Sphaeranera 2015

    Sphaeranera 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani