Barbera d’Asti La Dominante 2017

Barbera d'Asti Dominante 2017 Paolo FasoloDegustatore: Andrea Li Calzi
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2019


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: barbera
Titolo alcolometrico: 14%
Produttore: PAOLO FASOLO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Questo giovane vignaiolo di Pino d’Asti lavora in regime biologico e solo con lieviti indigeni, ho avuto il piacere di conoscerlo durante l’evento di Vigliano Biellese ” In Vigna Veritas”. Fermentazione spontanea delle uve, il vino viene filtrato esclusivamente per decantazione, ha un bassissimo contenuto di solfiti.
Un anno di affinamento in tonneaux esauste di rovere francese, per contenere al massimo l’apporto del legno e preservare le caratteristiche del varietale.
Si presenta al calice rubino squillante, il naso, nonostante l’annata torrida, è affascinante, austero, l’amarena matura e il pepe rosa anticipano tanti fiori freschi, rosa, violetta, liquirizia dolce e mentolo a chiudere. Sorso succoso, agile, smarcato da una freschezza notevole e un tannino ancora protagonista, tanta sapidità e un finale davvero piacevole di frutti rossi. Una bella prova per Paolo Fasolo, interpretazione di una Barbera che rappresenta bene il luogo d’origine e che scansa ogni inutile orpello.
Abbinare questo vino a un piatto di luganeghe in umido, marinate con rosmarino, timo, salvia e cotte con, friggitelli, cipolla di Tropea, peperoncino e pomodoro fresco è per me un preciso dovere morale, nell’accezione enogastronomica del termine. Azienda giovanissima ma da seguire con molta molta attenzione.

RECENTI

  • Aglianico del Vulture 2016

    Aglianico del Vulture 2016

  • Pietrafumante Caprettone Spumante Metodo Classico 2016

    Pietrafumante Caprettone Spumante Metodo Classico 2016

  • Asolo Prosecco Superiore Extra Brut Vecchie Uve 2016

    Asolo Prosecco Superiore Extra Brut Vecchie Uve 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2020 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati
È vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani