Amarone della Valpolicella Classico Corte Vaona 2009

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 01/2014


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: corvina 50%, corvinone 25%, rondinella 20%, oseleta 5%
Titolo alcolometrico: 15 %
Produttore: NOVAIA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Frutto di una selezione di uve dagli appezzamenti migliori, prende il nome dall’antica aia lastricata antistante la casa padronale dove risiede l’azienda. Le uve vengono racconte manualmente nella terza decade di settembre e messe ad appassire in fruttaio a circa 400 metri di altitudine per oltre tre mesi. In cantina, dopo la pigiatura subiscono una criomacerazione e fermentazione a temperatura controllata in piccoli recipienti d’acciaio per un mese. Due anni di maturazione in barrique a cui seguono almeno 8 mesi di affinamento in bottiglia. Alla vista si offre di un bel granato intenso con ricordi rubini, il bouquet è molto elegante e non “spara” ma si esprime gradualmente, rivelando belle note di amarena, ciliegia, mora, cioccolato, cenni balsamici, tabacco, cuoio, spezie orientali. Al gusto manifesta una bella ampiezza espressiva, l’alcol si rivela meno invasivo di quanto ci si aspetterebbe da un Amarone, soprattutto di in questi ultimi anni, l’importante trama tannica e la buona acidità fanno da perfetto contraltare all’abbondante crema fruttata, in un tutto armonico, ricco, senza però strafare, mantenendo un eccellente equilibrio anche nel lungo finale. Quinta chiocciola meritata.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani