Aglianico 2002

Degustatore: Fabio Cimmino Valutazione: @@@
Data degustazione: 04/2004


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: aglianico
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: MASTROBERARDINO – Azienda Vinicola Michele Mastroberardino
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


“La tradizione costituisce un valore nella misura in cui rappresenta un vincolo di coerenza, di credibilità rispetto alle decisioni che volta a volta vengono assunte”. Parole, e non solo, della famiglia Mastroberardino. Ecco i fatti! Nel 2002 una decisione importante, di quelle che non passano (e non devono passare) inosservate. Quella di non produrre Taurasi nel rispetto del disastroso andamento climatico dell’annata e, anche e soprattutto, nel rispetto dei consumatori. Le uve sono state destinate tutte, indistintamente, alla produzione dell’aglianico base. L’aglianico di Taurasi nasce da un territorio unico, dalle caratteristiche pedoclimatiche tali da renderlo idoneo alla coltivazione anche degli altri grandi vitigni irpini (di recente fregiati della DOCG: Greco di Tufo & Fiano di Avellino nda). Tra questi però, rimane giustamente re indiscusso, proprio l’aglianico. Ma passiamo alla degustazione. Al naso si percepiscono aromi intensi di piccoli frutti rossi: fragola, amarena, ciliegia e mora selvatica. Il bouquet si arricchisce sullo sfondo di lievissimi sentori speziati e di una mineralità appena accennata. In bocca è avvolgente e morbido. Il retrogusto è, nuovamente, caratterizzato da spiccate note di frutta rossa e spezie. Un vino dall’ottimo rapporto qualità prezzo.

RECENTI

  • Riviera Ligure di Ponente Vermentino Vigna Sorì 2016

    Riviera Ligure di Ponente Vermentino Vigna Sorì 2016

  • Riviera Ligure di Ponente Pigato Cygnus 2016

    Riviera Ligure di Ponente Pigato Cygnus 2016

  • POGGIO DEI GORLERI

    POGGIO DEI GORLERI

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani