Vino Nobile di Montepulciano Riserva 1997

Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@
Data degustazione: 04/2006


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: prugnolo gentile 75%, canaiolo nero 15%, mammolo 10%
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: CROCIANI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Ed eccoci all’annata più “vecchia”, dal colore rubino con riflessi granati. L’unica ragione per la quale possiamo dire che è più vecchia è riconducibile alla necessità di ossigenarla più delle altre nel bicchiere: quell’odorino di chiuso, più che giustificato, se ne va progressivamente lasciando trasparire profumi intensi, scuri e variegati. Scuri di prugna in confettura e sotto spirito, qui accompagnata da note speziate che ricordano il chiodo di garofano, il ginepro, sotto si sente il tabacco maturo, cenni animali, sottobosco. In bocca ha un attacco quasi prorompente, il tannino è meno elegante di altre versioni, un tantino polveroso e più astringente, mentre il frutto è decisamente sotto spirito, si sente molto la nota alcolica, eterea. Un vino potente, e forse per questo più sbilanciato, quasi bisognoso di trovare ancora un suo equilibrio, anche se l’impressione è che non possa evolvere meglio di così. Intendiamoci, è un bel vino, ma a mio parere ha meno eleganza, più turbolenza interiore, frutto probabilmente di una grande massa, che lo distingue un po’ da tutte le altre riserve assaggiate. Da abbinare esclusivamente a secondi piatti di grande struttura, a base di selvaggina da pelo e a formaggi stagionati, molto saporiti e speziati.

RECENTI

  • Alto Adige Bianco Stoan 2015

    Alto Adige Bianco Stoan 2015

  • Alto Adige Santa Maddalena Classico 2016

    Alto Adige Santa Maddalena Classico 2016

  • Lacryma Christi del Vesuvio Bianco Munazei 2013

    Lacryma Christi del Vesuvio Bianco Munazei 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani