Verrucano Rosso 2016

Verrucano Rosso 2016 Fattoria San VitoDegustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 11/2017


TipologiaIgt Rosso
Vitignisangiovese, trebbiano, cabernet sauvignon, canaiolo e colorino
Titolo alcolometrico: 12,5%
Produttore: FATTORIA SAN VITO
Bottiglia: 150 cl
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro
Vino Bio:


Ma no, la scelta di imbottigliare questo vino solo in magnum non è dovuta a questioni squisitamente commerciali, né Matteo e Roberta vogliono distinguerlo come vino di punta, elitario. Macché. La questione è del tutto diversa, basta assaggiarlo per capire le loro intenzioni: è pura goduria! È ovvio che con la classica 75cl si rischia di rimanere insoddisfatti, così, invece siamo più tranquilli: si parte la mattina con colazione all’inglese, o alla toscana, o… insomma niente dolci, ma salame, uova, formaggio e così via. E un quartino abbondante se ne va. Poi c’è il pranzo, un bel piatto di pici al ragù e una bistecca sanguigna, ed ecco che almeno un altro mezzo litro parte.
E lo spuntino pomeridiano no? Ma certo! vai con rustici vari, frittatine ripiene, verdure grigliate, e via un altro quarto abbondante (siamo ormai a oltre un litro consumato).
Rimane la cena, magari verso le 21.30 o più, così la fame è tornata: visto che il freddo è arrivato io mi butterei su una minestra garfagnina di farro, con i borlotti, rosmarino, spezie varie, soprattutto tanto pepe e un po’ di lardo di Cardoso che “ingrassa” il piatto e non solo. E direi che abbiamo finito giusto giusto.
Lo vedi? Hanno ragione Matteo e Roberta, sono stati previdenti, il vino merita davvero. Quel tocco di trebbiano contribuisce non poco a dare freschezza e spinta al sorso. Provare per credere!

RECENTI

  • Collio Friulano 2018

    Collio Friulano 2018

  • Ghemme dei Mazzoni 2000

    Ghemme dei Mazzoni 2000

  • Terre Lontane Rosato 2018

    Terre Lontane Rosato 2018

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2019 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati
È vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani