Valpolicella 2004

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 03/2006


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: corvina 70%, rondinella 30%
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: SANT’ANTONIO – Tenuta Sant’Antonio
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Mai sottovalutare i cosiddetti “vini base”, soprattutto quando vengono prodotti da aziende di livello come la Tenuta Sant’Antonio. Con meno di 7 euro si può godere di questo rosso della rinomata Valpolicella, patria di uno dei vini più amati al mondo, l’Amarone. La famiglia Castagnedi, alla quale abbiamo già dedicato un’ampia recensione, conferma con questo prodotto la sua assoluta affidabilità, un’azienda che sta davvero crescendo, grazie all’impegno dei quattro fratelli Armando, Tiziano, Massimo e Paolo, che da più di dieci anni hanno lavorato per la qualità e per dare massimo risalto alle varietà di vite tipiche della zona. Il Valpolicella 2004 si affaccia alla vista con un bel colore rubino netto, appena venato di striature granate all’unghia. Al naso sprigiona un’immediata fruttosità che invoglia alla beva, c’è una bella ciliegia dolce e succosa, l’amarena e il lampone, ma anche sensazioni floreali, ricordi di origano e cenni di tabacco giovane. Al palato è molto lineare, delicatamente tannico, succoso e quasi morbido, sostenuto da una bella acidità che stimola la salivazione, corrispondente nel frutto rotondo ma non marmellatoso. Un vino affatto banale, la cui forza è proprio nella piacevolezza di beva, nella incredibile digeribilità. Uno di quei vini che difficilmente si lasciano a metà.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani