uVenere

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 10/2009


Tipologia: Vdt Rosso
Vitigni: vespolina 30%, croatina 30%, bonarda 20%, nebbiolo 20%
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: IARETTI PARIDE – Azienda Vitivinicola Paride Iaretti
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Qualcuno si chiederà “perché vino da tavola e non Igt”? La risposta è molto semplice, perché in Piemonte per una precisa scelta non sono state previste le Igt. Quindi o Doc o direttamente “da tavola”. Dato che per fregiarsi della Doc Coste della Sesia è indispensabile che uno dei vitigni raggiunga almeno il 50% della totalità, ecco spiegato perché questo è un vino da tavola. Nulla a che vedere con la qualità del contenuto, che andiamo a presentare: colore rubino pieno e luminoso, naso piacevole, con note di piccoli frutti di bosco, ciliegia, lampone, amarena, sfumature pepate, leggero richiamo alla viola e alla rosa; in bocca ha un’ottima spinta acida e un tannino nitido e scalpitante, piacevoli sensazioni che richiamano la liquirizia e il pepe si mescolano ad un frutto fresco e croccante. Buona persistenza e grande piacevolezza, vino giovane che può raggiungere un ottimo equilibrio fra 6-12 mesi.

RECENTI

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani