Taurasi Bosco Faiano 2001

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@@
Data degustazione: 07/2007


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: aglianico
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: I CAPITANI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Davvero molto bello il colore del Taurasi Bosco Faiano 2001, rubino netto e di grande vivacità, con unghia che appena comincia a virare verso sfumature granate nonostante i sei anni dalla vendemmia. L’impatto olfattivo è quello che ci si aspetta da un aglianico di Taurasi, una bella marcatura di liquirizia e frutto pieno, intenso di amarena, marasca, mora di rovo, una sfumatura selvatica e mediterranea, sottobosco, leggera vaniglia, ginepro, tabacco, richiami minerali. All’assaggio denota un ottimo equilibrio, bocca quasi pepata, tannino sempre molto fine ma di giusto spessore, frutto dolce e abbondante, buon ritorno speziato e di liquirizia, finale lungo e quasi grasso. Lo vediamo molto bene con cinghiale in salmì o stracotto di manzo alla genovese (cucinato a lungo a fuoco basso, con cipolle, olio, strutto e salsa di pomodoro).

RECENTI

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

  • Prosecco Brut

    Prosecco Brut

  • VIGNA BELVEDERE

    VIGNA BELVEDERE

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani