SMila Brut Metodo Classico

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 01/2016


Tipologia: Vdt bianco spumante
Vitigni: pinot nero, cortese, riesling italico
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: STEFANO MILANESI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


No, no, quando Stefano Milanesi ha scelto SMila per questo Brut Metodo Classico, non pensava alla città dell’Ucraina sita lungo le rive del fiume Tjasmyn nell’Oblast di Čerkasy, né tantomeno alle lampade e plafoniere dell’Ikea… e nemmeno al bellissimo film danese “Il senso di Smilla per la neve”. Niente di tutto questo. Più semplicemente è un acronimo del suo nome e cognome, del resto uno spumante a base pinot nero, cortese e riesling italico non poteva che portare la sua firma. Sboccato il 16 ottobre 2015, lo SMila è stato ottenuto con pressatura delle uve intere (annata 2010) per il pinot e il riesling, pigiadiraspatura per il cortese, con macerazione per circa dodici giorni. La permanenza sulle fecce di fermentazione è stata mantenuta fino al momento del tirage; come sempre niente filtrazioni né addizione di liqueur. Ha un bel colore oro chiaro brillante, perlage fine e un bouquet molto particolare dove il lievito ha un ruolo tutt’altro che marginale, accompagnato da pesca bianca sciroppata, mango, un evidente richiamo all’idrocarburo, sfumature di miele ed erbe di campo appena colte. L’impatto al gusto è notevole, si è pervasi da una bella succosità di frutto, dove affiora anche qualche spunto di arancia gialla e pompelmo rosa; una buona vena sapida accompagna il lungo e coinvolgente finale, fresco, piacevolissimo. Di poco sotto al Vesna, ma sempre a livello esecutivo altissimo ed emozionante.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani