Primitivo 2011

aripri11Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 11/2013


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: primitivo
Titolo alcolometrico: 15 %
Produttore: CANTINA ARIANO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Mi sono lasciato per ultimo questo vino semplicemente perché la gradazione elevata mi ha spinto a considerarlo più incisivo dei precedenti e, quindi, più condizionante da un punto di vista gustativo. Detto questo, in realtà, ho fatto comunque bene visto che a mio avviso è il migliore fra i rossi degustati. La scelta di non farlo maturare in legno sembra dare ragione ad Attilio Ariano, mettendo in risalto tutte le qualità di questo non facile vitigno pugliese. Nel calice ha un colore rubino profondo con unghia appena granata, profuma di prugne mature, caffè in grani, carrube, leggero cuoio, cenni di china e inchiostro. Bocca piena e avvolgente, la potenza alcolica è in gran parte mascherata da una materia ricca e sapida che rivela una notevole persistenza.

RECENTI

  • Inzolia 2016

    Inzolia 2016

  • Masseria Cacciagalli 2012

    Masseria Cacciagalli 2012

  • Mille 2015

    Mille 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani