Montecarlo Rosso 2000

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@
Data degustazione: 12/2001


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: 65% sangiovese, 15% canaiolo, 20% malvasia nera, syrah e merlot
Titolo alcolometrico: 12,5% %
Produttore: TENUTA DEL BUONAMICO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Esame visivo: Cristallino, di un rosso rubino vivace con unghia ancora porpora, di media concentrazione e media trasparenza, trasmette la sua vivacità al bicchiere lasciando i bordi rosati al suo passaggio, formando archetti abbastanza fitti che scendono in lacrime abbastanza larghe ed abbastanza lente: è un vino abbastanza consistente. Esame olfattivo: Si pone su un registro olfattivo a metà strada tra il vegetale ed il fruttato, corteccia d’albero appena scortecciato ed il fragrante frutto di melagrana sono le sensazioni che meglio spiegano questo vino; non mancano la ciliegia rossa ed anche frutti di bosco fragranti e di colore chiaro quali ribes rosso e lampone. Con l’ossigenazione si aggiungono toni frizzanti e speziati di scatola di sigari. Fine e fragrante, molto piacevole. Esame gustativo: Secco, abbastanza caldo ed abbastanza morbido, di buona acidità e con un tannino un po’ astringente a farci capire che stiamo assaggiando un vino giovane. E’ di medio corpo e media struttura nel senso del corredo alcolico e glicerico. Il finale che ci regala è di grande fragranza e vivacità così come si era preannunciato sino ad ora. Forte l’invito a rinnovare la beva che si prova non appena il finale inizia a scemare, si ha voglia di rinnovare le piacevoli sensazioni. Di media complessità perché franco. Qualità ancora fine. Stato evolutivo: Pronto. Giudizio finale: Va giù che è una meraviglia… franco, fragrante e pulito, espressione fedele del territorio dal quale proviene. Ha un rapporto qualità/prezzo entusiasmante che ci permette di lasciarci da lui accompagnare anche a tutto pasto, durante tutti i pasti. Servito anche appena stappato in calici di media grandezza, bene i calici per vini rossi di corpo o bianchi strutturati. Abbinamenti: Primi piatti ed anche secondi piatti anche grassi, pulirà bene le nostre papille con la sua vivacità: Polente con salse ai funghi delle Alpi Apuane, infarinate della Garfagnana, polpettone alla fiorentina.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani