Marinò Rosso 2010

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 09/2014


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: merlot 50%, cabernet sauvignon 30%, raboso 20%
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: CA’ DI RAJO – Azienda Agricola di Cecchetto Bortolo
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Per non ripetermi vi rimando alla degustazione della versione 2007 per la descrizione del metodo di allevamento e vinificazione del vino. L’accostamento tra le uve internazionali e il raboso può apparire curioso, ma in fondo dobbiamo pensare che sono due uve che si adattano molto bene in assemblaggio con altre varietà e sono aprrezzate in tutto il mondo. Con il Marinò poi Ca’ di Rajo ha ormai una lunga esperienza di vendemmie che, evidentemente, ha confermato trattarsi di una scelta giusta. Del resto basta versarlo nel calice per rendersene conto: l’invitante colore rubino intenso con ancora qualche riflesso violaceo è accompagnato da un bouquet di una certa eleganza, una miscellanea di frutti e spezie ben amalgamati, con accenti evidenti di prugna in confettura, amarena e marasca, su una base di cacao e liquirizia, tabacco, pepe, cuoio e leggera vaniglia, seguono note di grafite e influssi balsamici. Condivide il ventaglio odoroso anche una piacevole venatura floreale di viola e magnolia appassite. Al palato si sente la buona materia, il tannino è ben estratto e di trama fine, notevole il sostegno acido che elimina qualsiasi possibile cedevolezza verso toni troppo maturi e ruffiani. Un vino che si fa apprezzare per la sua linearità, lo proverei con bìgoi all’anatra e panada di agnello e maiale.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani