Malvasia di Castelnuovo Don Bosco 2002

Degustatore: Maurizio Taglioni Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2002


Tipologia: DOC rosso dolce
Vitigni: malvasia di Schierano
Titolo alcolometrico: 5,5 %
Produttore: CASCINA GILLI – Azienda Agricola Cascina Gilli di Vergnano Giovanni
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Quando mi si chiede consiglio su quale Brachetto acquistare, non me ne voglia la DOCG tutta, consiglio una Malvasia di Castelnuovo Don Bosco: si risparmia e si hanno maggiori probabilità di imbroccare una bottiglia buona. Come questa, fresca di imbottigliamento che ci è proposta dalla Cascina Gilli. Calice come cristallo di rubino, reso ancor più brillante dal fine perlage e dalla spuma rosata e persistente. Profumi rosa e rossi, molto rosa e geranio, poi frutti di lampone e fragolina, poi ancora il seme di melagrana. Leggera e beverina in bocca, di misurata dolcezza, con i freschi profumi fruttati in evidenza e piena corrispondenza gusto-olfattiva, seguiti da un finale pulito ed accattivante. Un rosso leggermente spumante ottenuto dalla locale malvasia, magistrale interpretazione del vitigno d’origine e della tradizione, da bersi fresco di cantina insieme a crostate di frutta rossa o ciambelline al vino.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani