Lison-Pramaggiore Tocai Italico 2002

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@
Data degustazione: 05/2003


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: tocai italico
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: SALVAROLO – Azienda Agricola Poderi Salvarolo
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: N/A


aspetto cristallino, vivace, colore giallo paglierino medio con riflessi verdolini. Al naso è di media intensità, il profumo si diffonde lentamente, con sincera dolcezza, passando da delicate note di fiori bianchi a una netta percezione di frutto secco, gheriglio di noce, mandorla, per lasciare poi spazio a fragranze agrumate di limone e lychees. All’assaggio è più deciso nell’intensità, sapido e abbastanza fresco, fine e composto, equilibrato, con ritorno di frutto e finale di lunghezza media, leggermente amarognolo. Un vino corretto, senza particolari guizzi ma piacevole e tecnicamente ben fatto. Servitelo a 10° in bicchieri a tulipano non troppo stretti all’apice, con tartine ai gamberetti gelatinate, carpaccio di branzino, insalata tiepida ai calamaretti, quenelle alla polpa di granchio, crema di sedano e patate, linguine al sugo bianco di rana pescatrice, funghi trifolati, rombo in crosta, passera di mare al vino bianco.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani