Langhe Rosso Cariò 2006

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 11/2008


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: albarossa
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: LA TRIBULEIRA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Un vino di cui l’azienda va giustamente orgogliosa, ottenuto dalla varietà albarossa, incrocio di nebbiolo x barbera effettuato dal prof. Giovanni Dalmasso nel 1938 allo scopo di ottenere un vitigno che fondesse le qualità nobili del nebbiolo con la fertilità e il nerbo della barbera. Alcune ricerche recenti condotte con marcatori microsatelliti hanno evidenziato che il vitigno portaseme non è il nebbiolo vero ma quello di Dronero (o Chatus). E’ detto anche incrocio Dalmasso XV/31. Il colore mette subito in risalto l’apporto della barbera, con una tinta rubino-violacea intensa, mentre l’impatto olfattivo, deciso e schietto alla prima ossigenazione, ci riporta ad un ricco cesto di piccoli frutti, dalla ciliegia matura alla visciola, dall’amarena alla marasca, delicata ma preziosa florealità di rosa e magnolia, per poi virare su note speziate di tabacco scuro, polvere di cacao, nuances mentolate, resina, cardamomo. Al palato ha tutta la fresca vivacità della barbera e un frutto croccante e pieno, tannino preciso e fine, rimandi speziati che rendono la persistenza di buona complessità. Un rosso qualitativamente riuscito, giovane eppur gustoso, con ottime prospettive evolutive.

RECENTI

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani