ITALO CESCON – Cescon Italo Storia e Vini

Indirizzo: Piazza dei Caduti, 3 – 31024, Roncadelle di Ormelle(TV)
Telefono: +39 0422 851033
Fax: +39 0422 851122
WWW: www.cesconitalo.it
Email: cesconitalo@cesconitalo.it


laVINIum – 03/2011
La famiglia Cescon produce vino da oltre cinquant’anni, e lo fa senza ammiccamenti od omologazioni, pur trovandosi in una terra difficile e contraddittoria come il Veneto, regione fortemente produttiva ma non sempre pariteticamente vocata alla qualità.
Siamo nella zona orientale, dove scorre il mitico Piave, quindi terreni fertili e alluvionali, ideali per la produzione di vino, ma questo non basterebbe a garantire prodotti di personalità se non ci fosse dietro una cultura e una tradizione consolidate, tramandate da Italo, fondatore di questa importante realtà vitivinicola del Trevigiano, e sviluppate dalle successive generazioni, che hanno saputo utilizzare le nuove conoscenze e tecnologie al servizio di una passione sempre viva e condivisa. Come ricorda la famiglia Cescon sul proprio sito “per fare grande un vino concorrono quattro elementi: l’uomo, il vigneto, il territorio ed il clima, la cui perfetta simbiosi lo rendono ineguagliabile ambasciatore della cultura del luogo e della memoria gustativa”.
Parole e concetti che ritroviamo nei vini che in più occasioni abbiamo avuto modo di apprezzare, due dei quali vi presentiamo in questa occasione, il Chieto, ottenuto da cabernet sauvignon e merlot, due vitigni insediati da tempo in queste zone, e il Manzoni bianco Svejo.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Chieto2007da 10 a 15 euro@@@@
Svejo2009da 7,50 a 10 euro@@@

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani