Irpinia Falanghina Clarum 2010

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 05/2012


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: falanghina 90%, coda di vole 10%
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: I CAPITANI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Divenuto Doc Irpinia, il Clarum è ottenuto per almeno il 90% da falanghina e per la restante parte da coda di volpe. Viene vinificato e maturato esclusivamente in acciaio e prodotto in circa 10.000 esemplari. Ha un colore giallo paglierino lucente con leggere sfumature oro-verdi, bouquet che rivela note di banana appena matura, pera, susina bianca, delicate erbe aromatiche, accenni di incenso e una sottile vena minerale. Al palato ha una buona freschezza e una interessante ventata sapida che rende la sensazione fruttata particolarmente gustosa, non ci sono spigolosità di alcun tipo, la gradazione alcolica è perfetta a tutto vantaggio di una efficace bevibilità, vino che non appesantisce in alcun modo favorendo piacevoli avventure nella buona tavola: aguglie al pangrattato, alici con patate e cipolle, spaghetti con telline, gnocchetti trota e pomodorini, bastoncini di spada al sesamo su letto di indivia. Ottimo rapporto qualità/prezzo.

RECENTI

  • Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

    Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

  • Ormeasco di Pornassio Peinetti 2016

    Ormeasco di Pornassio Peinetti 2016

  • Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2015

    Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani