Ghemme dei Mazzoni 2008

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 06/2015


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: TIZIANO MAZZONI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Non è trascurabile il fatto che i Ghemme di Tiziano si mantengano sempre su una gradazione mai esagerata, il cui limite massimo è testimoniato dalla caldissima 2003 dove l’asticella ha raggiunto, e forse di poco superato i 14 gradi. Nella 2008, invece, ci attestiamo sui 13, gradazione che ormai in Langa possono solo sognare, neanche i Barbaresco annata ce l’hanno più. E non è cosa di poco conto, soprattutto quando il vino è buono e si ha voglia di berne. Questo poi ti invoglia molto, già dal profumo originale e variegato, con note di viola, rosa, finocchietto selvatico, lamponi e menta, poi felce, anice e nuovamente una sottile mineralità. Anche all’assaggio regala emozioni, grazie ad un tessuto fresco e ben bilanciato, con un ritorno di frutto vivo e carnoso, accompagnato da quella speziatura fine che solo in parte arriva dal legno. Vino dalle ottime prospettive evolutive.

RECENTI

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani