Gambellara Recioto 2000

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2003


Tipologia: DOC bianco dolce
Vitigni: garganega
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: VIGNATO VIRGILIO
Bottiglia: 500 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Fra i vini degustati dell’azienda Vignato, il Recioto 2000 ci è sembrato quello dalle maggiori potenzialità espressive. La raccolta manuale e l’appassimento delle uve sui graticci fanno di questa tipologia un piccolo nettare, da sorseggiare nei momenti più intensi e piacevoli, magari in una di queste sere piovose autunnali, dove cominciano a farsi sentire i primi freddi e si ha una gran voglia di un cantuccio tranquillo e ben riscaldato, magari da un camino, dove potersi rilassare e meditare in tutta tranquillità. E niente di meglio di questo passito di Gambellara, dal colore intenso e concentrato, oro-ambra, e dai profumi forti che si diffondono nell’aria circostante. Il bel bouquet si apre a fiori secchi e glassati, acacia in primis, per poi irradiarsi deciso verso la frutta candita e sciroppata, dall’albicocca ai fichi, per finire agli agrumi e alle mandorle, il tutto irrorato da una sfumatura affumicata e vanigliata. L’impatto al gusto è dolce ma ben supportato dalla spalla acida, il corpo è rotondo e pieno, sostenuto ed equilibrato, intense ritornano le note fruttate, con aggiunta di una bella sapidità che si mantiene nella lunga, piacevole, persistenza. Un vino di quelli che piacerebbe avere sempre in casa, da offrire agli amici accompagnato a panettone, torta paradiso, pasticceria mignon alla crema, charlotte alla frutta, bavarese, biscotti alle mandorle, formaggi quali il roquefort e lo stilton.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani