Friuli Isonzo Chardonnay dei Sassi Cavi 2001

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 01/2003


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: chardonnay
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: COLLAVINI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Fa piacere constatare che un’azienda come quella di Eugenio Collavini, riesce a offrire un livello qualitativo elevato anche nei vini “base”, quelli che, come questo Chardonnay Sassi Cavi ’01, si possono trovare al supermercato ad un prezzo più che corretto di 6-7 euro. Avevamo già apprezzato il Sauvignon Blancfumé della stessa vendemmia e qui ci troviamo di fronte ad un vino che mostra cosa si può ottenere con una perfetta vinificazione a bassa temperatura in acciaio, con un breve passaggio in barrique di parte del mosto. Alla vista offre un bel colore giallo paglierino medio con accenni verdolini, molto luminoso e limpido; la consistenza è buona, grazie all’ottimo equilibrio alcol-glicerolo. All’olfatto è quasi intenso, con profumi eleganti di artemisia, mela golden, cedro, miele di acacia e nocciola acerba. L’impatto al gusto è fresco, gradevole e di buon corpo, molto stimolante, con ottima corrispondenza retrolfattiva; è equilibrato e supportato da una piacevole sapidità, il finale è di buona lunghezza con ritorno di miele e agrumi. Servitelo a 12° nel classico calice da degustazione (tipo Chianti Classico), con una bella insalata di ricotta e spinaci, zuppa di pesce di Marano, piatti a base di carne bianca anche salsati.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani