Fiano di Avellino Numero Primo 2015

Fiano di Avellino Numero Primo 2015 VentitréfilariDegustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 12/2017


Tipologia: DOCG Bianco
Vitigni: fiano
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: VENTITREFILARI – di De Benedetto Rossella
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Seconda annata per il Numero Primo, un Fiano di Avellino proveniente da una piccola vigna a Montefredane ereditata dai nonni poco più di 20 anni fa. Pur non essendo ancora etichettato come biologico, il vino viene prodotto seguendo questo approccio sin dall’inizio, con le classiche pratiche di inerbimento spontaneo e totale assenza di diserbanti e pesticidi. La fermentazione è spontanea, attivata dai lieviti indigeni, il mosto rimane a contatto con le fecce per un lungo periodo, prima di passare alla maturazione che si svolge solo in acciaio, con imbottigliamento a settembre dell’anno successivo alla vendemmia, a cui segue un periodo di affinamento di 5/6 mesi.
Sono stato fortemente colpito dal carattere deciso espresso nella prima versione, la 2014, annata controversa ma capace di dare bianchi di grande freschezza e buona profondità, soprattutto in Campania. La 2015 esprime gli stessi tratti ma in modo ancora più incisivo: al naso affiorano note di biancospino, finocchietto selvatico, erba limoncella, susina, leggero anice, cedro, gesso e una punta salmastra.
Perfetto al palato, fresco e sapido con una miscellanea di agrumi e frutti esotici che ne afferma l’ovvia giovinezza ma non nasconde le qualità intrinseche necessarie per una promettente evoluzione.
Indubbiamente una conferma che la strada è quella giusta, con la raccomandazione di non avere fretta, un vino così merita di avere pazienza perché il meglio arriverà con il tempo.

RECENTI

  • Igitì 2017

    Igitì 2017

  • Erbaluce di Caluso Spumante Brut Metodo Classico 2015

    Erbaluce di Caluso Spumante Brut Metodo Classico 2015

  • ILARIA SALVETTI

    ILARIA SALVETTI

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani