Fiano di Avellino 2011

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 01/2014


Tipologia: DOCG Bianco
Vitigni: fino
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: VIGNE GUADAGNO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


C’è un filo conduttore nei vini bianchi di Pasquale e Giuseppe Guadagno, tutti sono marcati da una viva freschezza e da una piacevole sapidità. Gioca sicuramente un ruolo determinante il terroir di Montefredane, zona particolarmente vocata, una delle migliori di tutta la Campania, e sul profilo dei vini gioca anche la scelta della permanenza sulle fecce fini, con risultati che esaltano le caratteristiche dei vitigni. Il Fiano non fa eccezione, presenta un colore paglierino intenso e cristallino, profuma di frutta a polpa bianca, susina, pesca, mandorla, ricco di sfumature minerali e salmastre. Al palato è “vivo e vibrante” come direbbe Crozza imitando il presidente Napolitano, il guizzo fresco e sapido rende il sorso leggiadro, gustoso, i toni agrumati sono già abbastanza maturi da non generare eccessi aciduli, il finale è semplice ma pulitissimo e rinfrescante.

RECENTI

  • Sassocarlo Terre a Mano 2010

    Sassocarlo Terre a Mano 2010

  • Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” Riserva 2012

    Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” Riserva 2012

  • Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” 2013

    Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani