Cuvée Sesterzio Brut Metodo Classico

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 04/2013


Tipologia: Vdt bianco spumante
Vitigni: nebbiolo, rossola, pignola, chardonnay, pinot bianco
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: SESTERZIO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Sboccatura 2012. Ottenuto da una miscela di uve a bacca rossa vinificate in bianco e da chardonnay e pinot bianco; una volta portate in cantina, le uve subiscono una pressatura soffice in presse orizzontali a membrana, per poi effettuare la fermentazione a bassa temperatura. Il vino viene imbottigliato nella primavera successiva e inizia il processo di rifermentazione, che dura 18 mesi, durante i quali viene effettuato il classico remuage manuale. Nel versarlo si illumina di bianco grazie ad una abbondante spuma che, una volta dissolta, lascia spazio ad un perlage continuo e fitto, mostrando un colore paglierino intenso e brillante. Il bouquet è particolare, inizialmente ricorda il lievito e i fiori bianchi, poi si apre a note di frutta a polpa bianca, pesca, susina, leggera acacia, rintocchi agrumati. Al palato ha una perfetta corrispondenza, fresco, giocato su toni di cedro, lychee, non si fatica a percepire una leggera tannicità. Molto gradevole, scorre bene, lasciando sapore e sapidità in bocca, con un finale che richiama la crosta di pane. Sembra quasi sprecato berlo ora, è davvero molto giovane e non mi stupirei se nell’arco di due-tre anni acquistasse una notevole complessità.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani