Coste della Sesia Nebbiolo Velut Luna 2009

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2011


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: IARETTI PARIDE – Azienda Vitivinicola Paride Iaretti
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Ancora una prova più che convincente per il Velut Luna, la versione 2009 conferma in pieno che questa interpretazione del nebbiolo è particolarmente riuscita. A volte viene da chiedersi se alla fine non sia vincente proprio quel vino che a tavola lascia sempre la bottiglia vuota, al di là di razionali valutazioni. Molte volte mi sono trovato di fronte a questa constatazione: vini di grande spessore, complessi ma portati più per il sorso meditativo che per accompagnare festosamente un piatto, gradazioni elevate, concentrazione, caratteristiche che tendono a stancare, a portare saturazione dei sensi; magari quel vino costa anche molto, ti chiedi allora se non ci sia una qualche stortura, un po’ come avviene con certi cibi troppo pesanti, grassi. Poi ti trovi in tavola un rosso che non viene da rese bassissime, che non fa anni di legno, che si aggira sui 13 gradi, e lo scopri gustosissimo e irresistibile, digeribile, godibile, magari non ha molte sfaccettature però non riesci a fare a meno di berne perché non ti stanca e non ti appesantisce… ed è anche economico. Così capisci che le valutazioni “tecniche” lasciano il tempo che trovano, sono più da addetti ai lavori, quello che conta realmente è il piacere che quel vino ti darà quando lo metti in tavola. Per fortuna queste mie riflessioni non hanno nulla a che vedere con lo specifico contesto, poiché i vini di Paride Iaretti, dall’Uvenere al Gattinara Riserva, mantengono sempre un’eleganza e una piacevolezza assolutamente rassicuranti, non solo grazie alla bravura dell’autore, ma anche perché il terroir ci mette il suo. Qui fare un vino pesante, opulento, faticoso da bere, è quasi impossibile, il terreno è ricco di minerali, fatto per generare vini di grande finezza. Ma torniamo al Velut Luna 2009, nebbiolo in purezza dal colore granato luminoso e trasparente, molto “classico”; accostato al naso ci regala note di viola, ciclamino, rosa, poi ciliegia, lampone, venature di liquirizia e un tocco ferroso su un fondo appena vanigliato. In bocca porta una fresca vitalità, il tannino del nebbiolo sempre molto fine e già setoso, torna netto il lampone, croccante, poi la liquirizia, c’è già un ottimo equilibrio e un’alcolicità misurata, le sensazioni viaggiano in un’atmosfera di sereno compiacimento. E’ sempre un bel bere il Velut Luna…

RECENTI

  • Rosato 2016

    Rosato 2016

  • Chianti Puro 2016

    Chianti Puro 2016

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani