Colline Novaresi Uva Rara Lea 2009

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 07/2011


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: uva rara
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: ANTICO BORGO DEI CAVALLI – Barbaglia Sergio
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Non sono molti i produttori che vinificano in totale solitudine il vitigno “uva rara” o bonarda novarese, a meno che non si abbia chiara l’intenzione di ottenerne un vino di pronta beva, piacevole e godibile praticamente da subito. La scarsa presenza di tannini ne impedisce obiettivi di longevità, tanto che nel Boca molti preferirebbero non metterla, magari aumentando la presenza del nebbiolo o, in seconda battuta, della vespolina. Come spesso accade, però, ogni vitigno ha proprie dignità e ragion d’essere, l’importante è conoscerlo e saperlo interpretare nel modo migliore. Il Lea appartiene sicuramente a questa categoria, suscitando una notevole attrattiva sin dal colore, rubino con riflessi violacei, e dai profumi invitanti e intensi di lampone, fragolina di bosco, amarena e visciola. Non è da meno al palato, succoso e generoso, con un tannino leggerissimo e una freschezza importante, è uno di quei vini che non vanno presi sotto gamba, va giù che è un piacere e il finale appena amarognolo non fa che stimolare il riassaggio. La gradazione contenuta lo rende ideale anche nelle calde serate estive in compagnia di spaghetti al ragù, involtini al sugo, formaggi leggermente stagionati.

RECENTI

  • Rosato 2016

    Rosato 2016

  • Chianti Puro 2016

    Chianti Puro 2016

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani