Colline Novaresi Nebbiolo del Monteregio 2006

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 11/2007


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: TIZIANO MAZZONI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Monteregio, ovvero quella parte collinare, citata nella toponomastica già prima dell’anno Mille, che va dalle risaie alle pendici del Monte Rosa ed è delimitata dai fiumi Sesia e Agogna. Si tratta di un nebbiolo in purezza, maturato parte in barrique e parte in botti grandi, che presenta un bel colore caratteristico, granato limpido e di quella trasparenza che è da sempre un fiore all’occhiello di questo vitigno, poco generoso nella concentrazione antocianica ma fitto e ineguagliabile nella forza espressiva e nella complessità. Si potrebbe fare un trattato su questo particolare, apparentemente negativo e che, invece, testimonia in numerose occasioni quanto sia inversamente proporzionale la concentrazione di colore (fino a giungere agli estremi, assai discutibili, di un colore rubino-violaceo concentrato che non appartiene proprio a questo vitigno, per quanto si voglia attribuire particolari doti coloranti ai più recenti cloni) alla sua struggente nobilitate espressiva ed inarrivabile eleganza. Il colore è questo, granato scarico, ed è bellissimo così. Ma passiamo al profumo: c’è subito una bella nota di prugna e liquirizia che affiora, poi ciliegia sotto spirito, sensazioni terrose e quasi di tabacco, poi caffè in polvere e tocchi minerali. Al palato si potrebbe riconoscere la natura nebbiolesca a occhi chiusi, con quell’alcolicità che si mescola alle percezioni di liquirizia e prugna, il tannino determinato ma non al punto di disturbare l’assaggio, il frutto sorretto da una bella acidità, che sembra una caratteristica dominante nei vini di Mazzoni, probabilmente frutto della particolare composizione dei terreni. Il vino scorre bene, ampio e gradevole, buon ora ma non rischia alcun pericolo se si aspetta un paio d’anni per coglierne le ulteriori sfumature che sarà in grado di offrire.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani