Colline Novaresi Nebbiolo 2012

Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 01/2016


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: CANTINE DEL CASTELLO CONTI – di Conti Elena, Anna e Paola 
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Elena, Paola ed Anna Conti sono ormai un’istituzione nel territorio del Boca, non dimenticherò mai la bellissima verticale che con Alessandro Franceschini facemmo da loro nel 2007: undici annate di Boca dal 1996 a scalare fino al 1984. In questi nove anni il loro vino di punta è andato crescendo, sempre più preciso e profondo, ma mai eccessivo nella struttura (nonostante Christoph Künzli ritenesse che un po’ più di materia gli avrebbe giovato). Ma questa volta voglio parlare del loro Nebbiolo delle Colline Novaresi, uno di quei vini che passano ingiustamente in secondo piano e che invece dimostra ottime carte da giocare: granato luminoso con riflessi ancora rubini, profumo netto di rosa e viola mammola, una ciliegia bella, nitida, pulita, affiancata da sfumature di lampone e un piacevole richiamo alle erbe aromatiche sono un ottimo biglietto da visita. Piacevolissimo all’assaggio, freschissimo, tanto da far sembrare il frutto masticabile, croccante, con un tannino ancora brillante che la dice lunga su quanto anche questo nebbiolo sia in grado di andare avanti per parecchio tempo, ma il tannino si risolve a tavola con i piatti giusti, mentre se aspettassimo troppi anni perderemmo la freschezza del frutto e le note floreali che ritornano anche dopo, mentre il vino ha già superato l’esofago.

RECENTI

  • Aleatico Lu 2015

    Aleatico Lu 2015

  • Barolo Bricco Boschis 2009

    Barolo Bricco Boschis 2009

  • Amelia Grechetto Arvore 2017

    Amelia Grechetto Arvore 2017

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani