Colli Orientali del Friuli Rosso Poema 2004

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 09/2015


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: merlot 70%, cabernet sauvignon 20%, cabernet franc 10%
Titolo alcolometrico: 13 %Produttore: CANTARUTTI – Azienda Agricola Cantarutti Alfieri
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


E’ interessante pensare che i due rossi aziendali escono dalla cantina dopo un decennio, un approccio non proprio comune e, a mio avviso, meritevole, poiché i vini ne guadagnano moltissimo in equilibrio e complessità; molto meglio che affinino in cantina piuttosto che, una volta acquistati, dover aspettare anni prima di poterli apprezzare e, magari, senza avere una cantina a disposizione. E’ una scelta non facile, questo è certo, ma se si riuscisse a fare entrare nella mentalità comune questo tipo di soluzione, anche il sempre pressante mercato sarebbe costretto ad adeguarsi e, prima o poi, ne riconoscerebbe i meriti. Il Poema 2004 ha colore granato intenso con ricordi rubini, al naso dimostra subito una perfetta integrazione del legno, che traspare in modo delicato con sfumature appena vanigliate e una speziatura dolce, si sente la viola, la cannella, il cacao, il tabacco, il cardamomo, la liquirizia, il ribes nero, la prugna e una sfumatura mentolata. Al palato mostra un ottimo equilibrio nella fusione dei suoi elementi, tannino importante e freschezza incisiva sono alla base di una evidente possibilità di lunga vita, si può bere con soddisfazione già ora, ma lasciato in cantina per 5 anni o più potrebbe offrire grandi emozioni. Merita la quinta chiocciola.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani