Chieto 2007

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 03/2011


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: cabernet sauvignon, merlot
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: ITALO CESCON – Cescon Italo Storia e Vini
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


La mia discendenza veneta, da parte di madre, mi consente di percepire come familiari alcune espressioni dialettali come “chieto”, che sta ad indicare qualcosa di più rispetto all’italiano “quieto”; infatti non è inteso semplicemente come calmo o tranquillo, ma piuttosto come “saggio”, consapevole e per questo calmo. Il vino nasce da terreno argilloso, dove dimorano cabernet sauvignon e merlot allevate a sylvoz e cordone speronato, con una densità di 4-5.000 ceppi per ettaro e una resa di 60 quintali. La raccolta avviene attorno alla terza decade di settembre, in cantina viene effettuata una macerazione pre-fermentativa a freddo di 4 giorni, a cui segue la macerazione tradizionale con completamento della fermentazione alcolica e malolattica per 25 giorni a temperatura non superiore ai 28°C. La successiva maturazione si svolge in barriques e botti di rovere da 42 Hl per circa 15 mesi, a cui segue un affinamento in bottiglia di dieci mesi. Presenta un colore rubino intenso con venature inchiostro, il bouquet ha un bello slancio e propone fiori macerati, mora e prugna mature, note di bacche e leggerissime sfumature vegetali, non mancano accenni mentolati e tabacco. All’assaggio vanta una struttura importante e un bel tannino fitto ma ben integrato e di grana fine, l’affinamento nei legni gli dona una piacevole rotondità senza per questo rinunciare a quell’impalcatura di acida freschezza che restituisce una piacevolezza decisa e prolungata.

RECENTI

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

  • Prosecco Brut

    Prosecco Brut

  • VIGNA BELVEDERE

    VIGNA BELVEDERE

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani