Chianti Classico Gran Selezione Assai 2013

Chianti Classico Gran Selezione Assai 2013 Terra di SetaDegustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 05/2019


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: sangiovese
Titolo alcolometrico: 15%
Produttore: TERRA DI SETA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro
Vino Bio:
Vino Kosher:


Quanto avevo accennato qui, trova conferma anche nella Gran Selezione Assai 2013, ovvero che la ricerca di una qualità assoluta e di un linguaggio che, pur affidando un ruolo importante ai 24 mesi di barrique e tonneaux dove il vino affina, riesce a mantenere quella stessa indentità che ritroviamo in tutti e 4 i vini degustati: pulizia, precisione esecutiva, mano intelligente e non invasiva, intensità espressiva ma senza arrivare a rendere il sorso pesante né stancante.
Un risultato davvero notevole, che rende difficile trovare spunti di critica quando hai davanti un vino succoso, ampio, ricco, morbido eppure grintoso come questo. Una Gran Selezione che riesce a fondere un gusto che può sicuramente essere apprezzato all’estero, ma ha un suo appeal anche qui, anche perché si trova, soprattutto online a un prezzo non esagerato e, a mio avviso, assolutamente adeguato.
Prima di tutto è un sangiovese, viene dagli stessi appezzamenti, la differenza arriva dalla selezione accurata delle migliori piante, dove l’età raggiunta garantisce complessità e la maturità dei grappoli è perfetta, poi l’attenzione in cantina fa il resto.
Al naso ha subito un impatto aperto, stimolante, la speziatura ampia non nasconde il frutto maturo di prugna, ciliegia nera e leggera fragola matura, il legno è ben integrato, non mancano toni boschivi e balsamici.
All’assaggio rivela una freschezza notevole, che esalta la balsamicità e accompagna un frutto avvolgente e non sovramaturo; come sempre il tannino è rigorosamente fine, quasi setoso, il finale lungo e stimolante, sarebbe stato perfetto per il “bollito alla Picchiapò”, uno dei piatti che hanno reso famoso il ristorante “Da Cesare” al Casaletto, mangiato due giorni fa, saporito e intenso, suguso, persistente, in grado di fraternizzare con questo vino a meraviglia, ne sono certo.

RECENTI

  • Collio Friulano 2018

    Collio Friulano 2018

  • Ghemme dei Mazzoni 2000

    Ghemme dei Mazzoni 2000

  • Terre Lontane Rosato 2018

    Terre Lontane Rosato 2018

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2019 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati
È vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani