Boca 2004

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2008


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: nebbiolo 70%, vespolina 25%, uva rara 5%
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: ANTICO BORGO DEI CAVALLI – Barbaglia Sergio
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Non ci sono dubbi, il buon Sergio Barbaglia, persona riservata e molto metodica nell’approccio al vino ma sempre piena di curiosità e voglia di sperimentare, deve molto a sua figlia Silvia, ragazza carica di entusiasmo e desiderosa di capire tutto di tutto, recentemente diplomata sommelier e portata per la comunicazione, fattore fondamentale soprattutto per una piccola realtà come quella di Cavallirio, uno dei cinque comuni vocati per la produzione del Boca, area fantastica del Novarese che sta vivendo un momento di grande fermento grazie alla spinta dell’azienda Le Piane di Christoph Künzli. Il Boca 2004, con i suoi 12,5 gradi, testimonia come si può fare un vino importante mirando ad esaltare le doti del nebbiolo, qui presente nella misura massima concessa dal disciplinare, ovvero il 70%, in compagnia di vespolina e uva rara, senza andare fuori misura con inutili concentrazioni e forzature. Certamente ai meno avvezzi può apparire ancora un po’ duro, ma questo è dovuto al fatto che Sergio non intende fare un vino già maturo e “facile”, il nebbiolo deve fare il suo corso, soprattutto in bottiglia, deve avere le caratteristiche che gli permettano di evolvere a lungo, e questo Boca non ne è certamente privo. Il colore è un bel granato con ricordi rubini, molto pulito e di buona compattezza, il ventaglio di profumi evidenzia bene le caratteristiche dei due vitigni principali, con belle note di rosa e viola, un delizioso lampone che si mescola a ciliegia e amarena, poi arriva una bella sfumatura di tabacco e pepe, odori di terra umida e minerali. Al palato rivela una vivida freschezza, tannino fine e ben calibrato, frutto bello guizzante, testimone di una maturità che verrà solo col tempo e non già “arrivata”. Si beve con piacere già ora ma è il tipico vino “in salita”, dimenticatene qualche bottiglia in cantina e fra qualche anno scoprirete quante altre sfumature sarà in grado di offrire.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani