Barolo Vigneto Monvigliero 2008

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 11/2012


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14,5 %
Produttore: BURLOTTO – Comm. G. B. Burlotto
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: oltre i 50 euro


E’ il miglior cru di Verduno, ma nelle grandi annate ha pochi rivali. Fabio Alessandria ne fornisce una splendida interpretazione. E’ un vino che chiede sempre più tempo rispetto al Cannubi e all’Acclivi, ma quando molla gli ormeggi, riesce ad emozionare come pochi. Già all’olfatto se ne coglie la spiccata personalità, la composizione del terreno lascia il segno, toni ematici e salmastri si alternano a rintocchi fruttati, erbe aromatiche, rosa essiccata, sfumature di oliva nera e liquirizia. Bocca raffinata, dal tannino severo eppur finissimo, corpo ben strutturato ma agile, sapidità e persistenza da grande Barolo.

RECENTI

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani