Barolo Prapò 2008

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 06/2012


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14,5 %
Produttore: MAURO SEBASTE
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Con il cru Prapò (o Pra di Pò) ci spostiamo a Serralunga, versante orientale, in prossimità della Borgata Cerretta da cui sorge il bricco omonimo. Qui i vini hanno grande struttura e tannino importante, bisognoso di tempo per amalgamarsi. L’appezzamento è di circa 7 ettari su una quota che va dai 280 ai 370 metri s.l.m. e Mauro Sebaste lo condivide con Ettore (Sergio) Germano, che ha la cantina che guarda proprio al vigneto, Ceretto e Schiavenza. Il Prapò 2008 presenta un colore granato classico con il cuore ancora rubino, lasciato doverosamente ossigenare qualche minuto estrae dal cilindro un bouquet austero e raffinato di piccoli frutti scuri e sottobosco, a tratti balsamico con risonanze di erbe aromatiche, ginepro, in chiusura sfuma su cacao e liquirizia. Anche all’assaggio mantiene lo stile austero, la materia tannica importante rivela tutta la sua giovinezza e incisività caratteristica di Serralunga, ma la trama è finissima e non lascia fastidiose ingessature, acidità vibrante e gusto carnoso e fruttato rilasciano sensazioni non prive di fascino. Evolverà molto bene.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani