Barolo nei Cannubi 1999

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 06/2003


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: PODERI LUIGI EINAUDI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: N/A


Nella versione ’98 il Cannubi mi era sembrato prorompente, impetuoso, ma scomposto e con una nota vegetale di troppo, non del tutto celata dal pur abbondante frutto. Ma la ’99 è un’annata grande, potente, per certi aspetti più vicina alla ’96 – la materia prima è ancora chiusa nel bozzolo ma bisbiglia ai più attenti “sappiate aspettare, vi stupirò” – che alla ’97, calda, travolgente nel frutto, consensiente ai capricci di palati bulimici, ma certamente meno elegante e signorile. Ed ecco che con forza i Cannubi ci avvertono di aver trovato (almeno con questa vendemmia)una nuova dimensione, un carattere meno goliardico e più saggio. Il Barolo nei Cannubi si offre con un colore rubino-granato cupo e compatto, naso intenso e spesso, un bel frutto di bosco tendente al maturo (prugna, mora, mirtillo, ciliegia, lampone), note di caffé e liquirizia dolce su un delicato sfondo floreale di viola. Al palato sforna un tannino come sempre potente ma molto fine, ben distribuito, subitaneo è il soccorso della rotonda alcolicità e del frutto che riappare copioso, abbracciato alle sottili note di rovere e alle spezie, china e caffé. Il finale è lungo ed equilibrato.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani