Recioto della Valpolicella Classico 2015

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 02/2017


Tipologia: DOCG rosso dolce
Vitigni: corvina, corvinone, rondinella
Titolo alcolometrico: 12 %
Produttore: ANTOLINI – Azienda Agricola Antolini Pierpaolo e Stefano
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Ah le recie, le recie… chissà se c’è ancora qualche “vecio contadin” che per fare il Recioto utilizza esclusivamente le “recie”, ovvero le orecchie del grappolo, la parte più ricca e meglio esposta al sole. Il Recioto prende il nome proprio da questa antica pratica e, certamente, ancora oggi in vigna si scelgono i grappoli più spargoli e maturi per l’appassimento, del resto recie deriva dal latino “recis”, che significa grappolo… Ma veniamo a questo 2015, dal colore rubino violaceo impenetrabile, il bouquet è imperniato di profumi di confettura di ciliegie, more, mirtilli, ma ci sono anche rimandi a fiori cristallizzati, poi guizzi di cannella, marzapane, noce, cioccolato. Al palato esprime molto bene la succosità e dolcezza della tipologia, non senza un buon sostegno acido a limitare il rischio di un sorso appesantito, mentre la moderata alcolicità favorisce un approccio più sciolto, scorrevole. Perfetto per accompagnare qualsiasi dolce a base di frutta rossa, ma anche mousse al cacao e tortini farciti con crema di cioccolato e nocciole.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani