Amarone della Valpolicella Classico 2004

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 01/2008


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: corvina 65%, rondinella 35%
Titolo alcolometrico: 15 %
Produttore: BRUNELLI – Azienda Agricola Brunelli Luigi
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Aspettavo con ansia l’inverno, poiché certi vini hanno le caratteristiche ideali per essere apprezzati quando la temperatura si abbassa. Dato che a casa mia, con tutto il riscaldamento, non si raggiungono i 19 gradi a meno di un’accensione costante dell’impianto di riscaldamento, un vino come questo eccellente Amarone della Valpolicella Classico 2004 di Brunelli fa proprio al caso mio, visto che fatico a scaldarmi. Di questo produttore di San Pietro in Cariano abbiamo detto praticamente tutto, è uno dei pochi che riesce a mantenere un livello qualitativo alto per tutte le tipologie, dal Bianco di Custoza al Recioto, dal Garganega Carianum ai due cru di Amarone Campo del Titari e Campo Inferi (dei quali stiamo facendo riposare in cantina le Riserve 2003), dal Pa’ Riondo allo straordinario Re Sol. Personalmente non mi stupisco affatto se proprio questo Amarone “base” proveniente da un ottimo millesimo riesce ad attirare il mio interesse: il colore è un rubino netto di bella lucentezza, unghia appena tendente al granato e una concentrazione senza forzature, tanto da poter leggervi attraverso senza particolare difficoltà. La scelta di usare barrique nella fase iniziale e successivamente legno grande favorisce una buona amalgama di sensazioni senza che il piccolo legno prevalga o disturbi; si percepisce al primo impatto la ciliegia e l’amarena in confettura, mescolate a sfumature di anice, cannella, cacao, fiori secchi e appassiti, liquirizia. In bocca l’attacco è subito intenso e coinvolgente, setoso ma non privo di sostegno acido, note piccanti e di cioccolatino ripieno, ancora liquirizia fanno da sfondo ad una trama ben delineata, dove morbidezza e freschezza trovano la giusta misura per non renderlo “massiccio”. Accompagna con soddisfazione un arrosto di manzo ben speziato e cotto a lungo, preparato per l’occasione.

RECENTI

  • Riviera Ligure di Ponente Vermentino Vigna Sorì 2016

    Riviera Ligure di Ponente Vermentino Vigna Sorì 2016

  • Riviera Ligure di Ponente Pigato Cygnus 2016

    Riviera Ligure di Ponente Pigato Cygnus 2016

  • POGGIO DEI GORLERI

    POGGIO DEI GORLERI

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani